Cronaca Fabriano

Unesco: città gemelle nelle Marche

il secondo step della preparazione del Meeting Unesco

il secondo step della preparazione del Meeting Unesco

L’Annual Meeting 2019 di Fabriano prende forma (si terrà tra la fine di maggio e i primi giorni di giugno). Alcune novità sono state annunciate nel secondo step di martedì 10 luglio tenutosi al Palazzo del Podestà e coordinato da Francesca Merloni, Ambasciatrice di Buona Volontà per le Città Creative Unesco. La Fondazione Carifac riqualificherà la struttura delle Conce recuperando una bottega artigianale, uno spazio di co-working e promuovendo un corso di formazione sulla redazione della filigrana secondo il modello storico-tradizionale. Fabriano avrà al suo fianco più città che collaboreranno all’organizzazione e alla realizzazione del progetto nelle categorie interessate dal network: Urbino, Ancona, Pesaro, Senigallia, Recanati, Macerata, Fermo, Ascoli Piceno. Alcune strutture della nostra città saranno utilizzate nel tema conduttore racchiuso tra sostenibilità, resilienza, innovazione, partecipazione, raccolti. Sarà molto forte la copertura istituzionale garantita dall’Unesco, con diffusione dell’evento su scala globale. Sono previste conferenze e anteprime alle quali saranno invitate testate italiane e straniere. Per l’approfondimento rimandiamo al cartaceo.