Cronaca Fabriano

Intesa con Slow Food per il salame

Il salame di Fabriano

Il salame di Fabriano

Il Comune di Fabriano ha siglato un protocollo di intesa con Slow Food (associazione internazionale impegnata a ridare valore al cibo) che comprenderà una serie di eventi volti a valorizzare il salame locale, così come è stato affermato dal consorzio per la tutela e la produzione del nostro prodotto alimentare più conosciuto. Il presidente del consorzio, l’assessore all’Agricoltura Barbara Pagnoncelli, ha annunciato di aver superato la questione della DOP in pieno accordo con tutti i soci. E’ in programma, per l’anno 2019, un corso di formazione di norcineria grazie a un bando regionale. 18 giovani disoccupati svolgeranno 300 ore di lezione, di cui 90 in stage presso aziende del territorio, al fine di conseguire un attestato di specializzazione per la trasformazione di prodotti alimentari. Afferma Barbara Pagnoncelli: “Un prodotto di qualità come il salame di Fabriano merita anche un piano di marketing e di comunicazione efficaci capaci di mettere in vetrina non solo il prodotto e le sue caratteristiche, ma anche gli allevatori e i produttori, le loro storie, il loro lavoro”.