Cronaca

Il Sinodo spiegato ai giornalisti

S. Silvestro, location del corso

S. Silvestro, location del corso

In vista del Sinodo dei Giovani che si svolgerà a Roma da ottobre il nostro settimanale “L’Azione” ed il Circolo della Stampa “Marche Press” hanno proposto un corso di formazione per giornalisti all’Ordine dei Giornalisti delle Marche che si terrà nel Monastero di San Silvestro, per la giornata di venerdì 28 settembre con questi orari: 14.30-18.30. Il tema proposto è di estrema attualità: “Il senso di un Sinodo che dà voce ai giovani: comunicare una prospettiva di cammino”. Dopo l’introduzione di Valeria Salari Peccica, presidente del Circolo della Stampa e di don Vincenzo Bracci, Priore del Monastero, si entrerà nel vivo con i vari interventi.
Sarà dapprima don Domenico Pompili, Vescovo di Rieti, presidente commissione episcopale Cultura e Comunicazioni Sociali a prendere la parola e a spiegare il significato del Sinodo, questo strumento di confronto voluto dal Papa e l’impatto che può avere nell’affronto di una tematica che coinvolge il mondo giovanile. Presente anche il vaticanista de “La Stampa” Andrea Tornielli che racconterà i suoi viaggi da inviato al seguito di Papa Francesco. Altri due Vescovi sul tavolo dei relatori, come don Stefano Russo, attuale presule di Fabriano-Matelica e don Giancarlo Vecerrica, Vescovo emerito della stessa Diocesi: il primo affronterà la questione del coinvolgimento dei giovani nell’ambito culturale ed architettonico, come possibilità di riscoprire una bellezza altrimenti non valorizzata, il secondo farà valere la sua esperienza nel raccontare la storia quarantennale del pellegrinaggio Macerata-Loreto come occasione partecipativa di migliaia e migliaia di giovani. Lo stesso Tonino Lasconi, conosciuto scrittore, alla luce dei numerosi libri sulla pastorale giovanile, porterà il suo contributo, valutando cambiamenti e differenze tra le nuove generazioni. Saranno presenti anche il presidente dell’Ordine dei Giornalisti delle Marche, Franco Elisei ed il direttore del settimanale diocesano “L’Azione”, Carlo Cammoranesi, tra gli organizzatori del corso.