Sport

Nuoto: a Fabriano i Campionati Italiani Fisdir in vasca corta

Il consiglio direttivo della Polisportiva Mirasole con alcuni collaboratori

Il consiglio direttivo della Polisportiva Mirasole con alcuni collaboratori

FABRIANO - Manca un mese alla nona edizione dei Campionati Italiani Assoluti in vasca corta Fisdir che si svolgeranno nell'impianto Aqua di Fabriano dall’1 al 3 marzo. La Polisportiva Mirasole Fabriano organizza per la quarta volta questa kermesse nazionale che negli anni ha visto crescere il numero di partecipanti e il loro livello tecnico. Facciamo un passo indietro per ricordare le precedenti edizioni: nel 2012 c’erano 207 atleti, appartenenti a 40 squadre partecipanti per un totale di più di 500 persone tra allenatori, accompagnatori e familiari.

Nel 2014, 52 società per un totale di 253 atleti, più di 800 persone tra allenatori accompagnatori e familiari.

Nel 2017, 263 atleti in rappresentanza delle 49 società ed il loro entourage portò ben mille presenze in città. Nell'edizione 2019 si prevede l’arrivo nella città della carta di oltre 1.200 persone, visto che i numeri della Fisdir sono in costante crescita.

Il consiglio direttivo della Polisportiva con i più stretti collaboratori sta mettendo a punto gli ultimi dettagli, controllando quanta disponibilità hanno ancora le strutture alberghiere, quasi tutte “sold-out”.

La manifestazione è patrocinata dal Comune di Fabriano, dalla Regione Marche e dall’Unione Montana dell’Esino-Frasassi. 

Tutta la città ha fatto sentire il suo supporto grazie ai numerosi sponsor che renderanno questa edizione eccezionale. 

Il logo della manifestazione è stato creato da Carlo De Maria titolare della C3DM. 

Il presidente della Logical System Spa, Filippo Moscatelli, collabora a questo evento realizzando le maglie celebrative.

La cerimonia d’apertura quest’anno sarà affidata all’associazione Akademia con un coro di voci bianche e giovanile che si esibirà prima dell’inizio delle gare. I fotografi di Arteconi Fotografica renderanno indelebili le emozioni di tutti i ragazzi. L’Avis metterà a disposizione la propria sala per la riunione tecnica e contribuirà alla realizzazione delle medaglie di partecipazione per tutti gli atleti. 

La sottosezione Unitalsi di Fabriano effettuerà i trasporti con i propri pulmini e i volontari. Inoltre non mancheranno le ragazze dell’istituto “Morea”, eccezionali con gli atleti nelle scorse edizioni. Tutta la manifestazione sarà seguita dai volontari e medici della Croce Rossa.

Quindi non rimane che venire a seguire i nostri atleti in vasca: Sergio Farneti, Sandro Rotatori, Guido Polli e le due matricole Domenico Di Cicco e Michele Bylyku. 

Federica Stroppa