Cronaca

Una gita per i bimbi del parco: l'esempio di Amandola

Una gita per i bimbi del parco: l'esempio di Amandola

Una gita per i bimbi del parco: l'esempio di Amandola

Un gruppo di residenti nei Monti Sibillini, luoghi duramente colpiti dal sisma del 2016, ha creato una pagina facebook dal nome “Un aiuto concreto per i Sibillini”, lanciando un appello per dare sollievo a tutti i piccoli che vivono quotidianamente i drammi provocati dal sisma.

Ecco l’invito: “I bambini che frequentano le scuole del cratere spesso lo fanno in container o in strutture momentanee e in classi molto ridotte a causa delle mancate iscrizioni. La spensieratezza dei bimbi gli permette di affrontare tutto, ma vorremmo che ricordassero questo anno per le meravigliose cose fatte a scuola e alimentare in loro la gioia di trovarsi qui. Per questo lanciamo l’iniziativa “Una gita per i bimbi del Parco”. Un appello a cui ha risposto prontamente il Comune di Fabriano.

Per questo l’assessore alla Cultura Ilaria Venanzoni ha preso accordi con una scuola di Amandola, ai piedi dei Monti Sibillini, costretta ancora ad affrontare i disagi del post sisma.

 Ed ecco pronti I giovani studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore Omnicomprensivo di Amandola che sono arrivati a Fabriano dove hanno potuto scoprire, accompagnati da una guida e dall’assessore Venanzoni, i segreti del Museo della Carta e della Filigrana.

Un’occasione importante e solidale grazie alla quale i ragazzi amandolesi hanno fatto un’esperienza indimenticabile, portando a casa i ricordi e le impressioni di un patrimonio così prezioso per la nostra terra come la carta.