Cronaca

Una start up innovativa sulla sordità

l'amministratore della Egg Stefano Smacchia ed i tre imprenditori della start up

l'amministratore della Egg Stefano Smacchia ed i tre imprenditori della start up

Tre imprenditori di Fabriano hanno deciso di investire in una start-up innovativa ad impatto sociale di nome EGG s.r.l., amministrata dal fabrianese Stefano Smacchia.  Si tratta di Emanuele Ciappelloni, socio di Serf s.r.l., Federica Capriotti, socia di Imelca s.r.l. e Elda Palanga amministratrice di RG Assiemi.
L’Egg sta sviluppando un innovativo sistema di smart home studiato su misura per le persone con problemi di sordità che sarà in grado di riconoscere i suoni in tempo reale e mandare una notifica all'utente con le informazioni riguardanti gli eventi appena accaduti. In questo modo le persone con problemi di sordità possono riprendere il pieno controllo della propria casa e della propria vita. Questa idea nasce dopo alcuni incontri avvenuti tra Stefano Smacchia, fondatore di Egg e alcuni membri della comunità sorda. Durante i confronti, queste persone hanno raccontato le proprie difficoltà quotidiane e hanno chiesto supporto affinchè nascessero attività di sostegno capaci di migliorare la propria condizione di vita.
Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità sono 328 milioni le persone adulte nel mondo che soffrono di una perdita di udito disabilitante, con previsioni di crescita previsti di un +40% nel Regno Unito e negli Usa entro il 2030. Queste persone hanno diverse problematiche quotidiane che spesso si manifestano proprio tra le mura domestiche perchè non possono sentire cosa gli sta accadendo intorno.
La start-up EGG s.r.l. ha vinto numerosi premi come il premio "Less is more" organizzato da PiQuadro e Coop Alleanza a giugno 2017 e il bando "FabriQ 3" organizzato da Impact Hub Milano e Comune di Milano a ottobre 2017. Grazie a questi premi il team di EGG avrà l'opportunità di partecipare a prestigiosi percorsi di accelerazione sia in Italia che in Silicon Valley dove potrà far crescere il proprio business e trovare investitori.
“Il team di Egg – ha sottolineato Stefano Smacchia - sta svolgendo un intenso percorso di ricerca e sviluppo guidato dai bisogni della comunità sorda. Infatti, nel tempo, sono nati diversi rapporti di amicizia con alcuni membri di questa comunità, soprattutto in Umbria.
Questo team collabora con alcuni professionisti come Davide Mari, esperto di intelligenza artificiale, e Andrea Mason, advisor con più di 20 anni di esperienza nel campo e mentor alla Stanford University”. Per info aggiuntive guardare il sito https://www.eggnology.io/

                                                                                                                                                                                                                                                                                                              Carlo Cammoranesi