Cronaca Fabriano

In attesa della decisione del Tar

Il Tar deciderà sul futuro degli anziani

Il Tar deciderà sul futuro degli anziani

In attesa della decisione sul ricorso presentato dai titolari dell’Hotel Gentile, i nonnini sperano di non essere sfrattati. Il Tar deciderà il 23 gennaio su una vicenda che tiene con il fiato sospeso decine di persone. Gli anziani, dunque, hanno trascorso il Natale cercando di capire gli sviluppi del contenzioso. Dalla parte dei gestori dell’albergo che tramite l’avvocato Enrico Carmenati hanno predisposto il ricorso al Tar, si schierano in blocco i parenti decisi a dare vita ad azioni eclatanti qualora lo sfratto divenisse esecutivo. Affermano in coro: “E’ assurdo sbattere fuori da un luogo così accogliente persone in alcuni casi anche ultra 90enni, quando non ci sono altre strutture idonee ad ospitarli ed in alcuni casi sono disponibili solo molto lontano da Fabriano”. I familiari evidenziano come il loro modus operandi sarebbe legale, in quanto corrispondono una retta mensile all’albergo per vitto e alloggio degli anziani ospiti, ed una quota alla cooperativa Iris che presta il servizio di assistenza, peraltro definito di ottima qualità.